Classe a colori partecipa al Global Junior Challenge 2017

Post in evidenza

Le classi raccontano le buone pratiche dell'Istituto Comprensivo Frosinone 4 alla Città Educativa di Roma

Città Educativa di Roma sabato 8 ottobre, 9.30 - 13.30 LE BUONE PRATICHE DI INNOVAZIONE NELLA DIDATTICA Mostra dei progetti realizzati d...

Realizziamo un fossile

Abbiamo provato a simulare un fossile. I lavori sono iniziati in 3 B e poi sono proseguiti in 3 A.

Abbiamo scelto di servirici della pasta di sale, economica e facile da realizzare.
I bambini hanno impastato
1 bicchiere di farina, 1 bicchiere di sale e mezzo bicchiere di acqua.
Hanno poi creato una base ed impresso su di essa orme di dinosauro, conchiglie, piante con le loro foglie...
Ora i "fossili" dovranno seccare, poi verranno dipinti.
------------------------------
I fossili sono stati completati e portati a casa!
Chi è curioso può sfogliare la GALLERIA FOTOGRAFICA

Il lavoro successivo vedrà impegnati i bambini nella ricostruzione di un ambiente  appartenente all'era mesozoica.

27 gennaio Giorno della memoria

27 gennaio Giorno della memoria

PER NON DIMENTICARE

Per non dimenticare
Un giorno fummo presi
da uomini di ghiaccio
e portati lontani dal sole.
Non un frammento di luce,
lasciarono nei nostri cuori
in silenzio, camminavano
i nostri sogni e, fu così che,
diventammo dei numeri, delle ombre,
mucchi di tenebre.
Poi leggeri leggeri, uscimmo
da alti camini.
25 gennaio 2002 - Gina Tota

Una delicata animazione sulla Shoah per bambini


Una raccolta di poesie che hanno a tema l'Olocausto, proposta dal MIUR in occasione del Giorno Della Memoria "... per non dimenticare - Shoah: poesie e pensieri"
L'E-book, di 69 pagine, è liberamente scaricabile al link riportato qui sotto.
Scarica qui L'E-Book Sulla Shoah
Raccoglie poesie di persone note e di anonimi, di autori italiani (Anna Frank, Primo Levi, Manuela Magi... ) e stranieri (Martin Niemoller, Elie Wielsel ... ).
Libri da leggere per l'approfondimento
Il sogno di Lilli,
Edizioni Acco, Adatto a bambini dai 5 anni in su









Il Volo di Sara
Edizioni Fatatrac, Adatto a bambini da 6 anni in su












Edizione Orecchio Acerbo. Adatto ai bambini da 6 anni in su












Il mestolo di Adele, di Sebastiano Mignone e Matteo Pericoli
Edizione Emme. Adatto ai bambini da 6 anni in su













Un Cuore da Leone, di Lia Levi
Piemme. Adatto ai bambini da 6 anni in su











I Fiori della tempesta, di Claudio Cavalli
Edizioni Città Aperta. Adatto a bambini da 8 anni in su











Che cos'è l'antisemitismo, di Lia Levi
Edizioni Il Battello a Vapore. Adatto a bambini da 8 anni in su

Dinosauri!

EVOLUZIONE DELLA VITA
linea del tempo, giochi (ricomponi lo scheletro)




I dinosauri
Descrizione e caratteristiche dei dinosauri con schede per ogni singolo dinosauro.




Puzzle d'inverno

Avviate le attività per la composizione del "Puzzle d'inverno" che coinvolge
la conoscenza nella sua complessità e le relative competenze trasversali.
Si sta lavorando in modo interdisciplinare proponendo attività letterarie, artistiche, musicali, scientifiche, matematiche, motorie...




decorazione finestre



Da cantare 
http://youtu.be/veMNwsq3YXM

Da ascoltare

Finito L'autunno, L'inverno scopre che il Genio del Freddo non si è ancora svegliato. "Non è possibile, senza freddo non c'è inverno" e così invia i folletti per svegliarlo, in modo che possa cominciare questa stagione. Racconto di Eva Alonso su L'inverno di Vivaldi.

WINTER SONG - SARA BAREILLES & INGRID MICAELSON
Ascoltiamo la stessa canzone ma realizzata unendo fra loro due o più brani (mash-up) Virginia Sil'hooettes e Virginia Gentlemen cantano a più voci un mash-up di "Winter Song" and "White Winter Hymnal"

Miscugli e soluzioni


Esperimento:
Per le sue caratteristiche chimiche, l’acqua è uno dei migliori solventi naturali.

Materiale:
- bicchieri e cucchiai di plastica
- bottiglia con acqua
- varie polveri come bicarbonato, zucchero, sale grosso, caffè, cacao, terra
- dei solidi come i sassi
- dei liquidi come l'olio

Prima abbiamo unito l'acqua ai solidi
Acqua e sassi, acqua e polveri.
Abbiamo proceduto a mischiare un cucchiaio di ogni polvere in un bicchiere d'acqua e ad osservare ciò che succedeva.
Abbiamo annotato alla lavagna ogni sostanza mischiata e ciò che abbiamo osservato.

Poi abbiamo unito l'acqua all'olio, infine alcuni solidi tra loro.

Al termine degli esperimenti e delle osservazioni, i bambini annotano l'esperienza sul quaderno e scritto le conclusioni.

Se le sostanze dopo essere state mescolate si distinguono ancora, formano un miscuglio. Le polveri, dopo essere state mescolate, si distinguono ancora e quindi formano un miscuglio.
Quando una polvere si scioglie in un liquido forma una soluzione.
Le sostanze che si sciolgono sono dette solubili, mentre quelle che non si sciolgono sono insolubili.

Al termine dell'esperimento abbiamo lasciato i contenitori con miscugli e soluzioni in un angolo della nostra classe e registreremo eventuali cambiamenti che osserveremo con il passare dei giorni.

Osservazioni:
19 gennaio 2015 - il sale grosso è completamente sciolto, il livello dell'acqua nei vari bicchieri si è abbassato. La terra nell'acqua si è depositata sul fondo del bicchiere. Le polveri non mostrano nessun cambiamento.
20 gennaio 2015 - Il livello dell'acqua nei vari bicchieri si è ancora abbassato. Le polveri non mostrano nessun cambiamento.
22 gennaio 2015 - Il livello dell'acqua nei vari bicchieri si è ulteriormente abbassato. Le polveri non mostrano nessun cambiamento.
27 gennaio 2015 - Il livello continua ad abbassarsi e si nota particolarmente nella soluzione acqua caffè, acqua cacao. L'olio invece ha formato una bolla al centro dell'acqua, restando separato. Anche la terra resta sul fondo del bicchiere mentre l'acqua continua a diminuire. Le polveri continuano a non mostrare alcun cambiamento.
30 gennaio 2015 - Nella soluzione di acqua e caffé solubile è apparsa la muffa di colore bianco e verde. La osserveremo con la lente di ingrandimento.

10 febbraio 2015 - L'acqua è definitivamente scomparsa da quasi tutti i bicchieri in cui era presente. Nel bicchiere con acqua e caffè è rimasta solo la muffa con i residui del caffè e un cattivo odore.
Fotografia del 10 febbraio
 




Mappa per lo studio


Esercitarsi con :

1. Materia, sostanze e molecole
su FARE PER SAPERE Soluzione o miscuglio?
 http://www.pianetascuola.it/risorse/media/primaria/adozionali/rino_scienze/materia/argomenti.html

Gli angoli

Costruzione di modelli
Non avendo scattato le fotografie dell'attività, prendo in prestito fotografie dal web per far comprendere meglio la costruzione.
Fonte immagini https://lameladiodessa.wordpress.com


Occorrente due cannucce e un foglio di carta colorato.

Piegare la striscia di carta a fisarmonica e poi piegarla a metà

spillare il centro della fisarmonica per chiudere il ventaglio ed applicare a destra ed a sinistra due cannucce, lati dell'angolo.
Questo modello visualizza sia l'angolo che ha per ampiezza la carta colorata, sia l'angolo complementare, anticipando nell'esperienza pratica l'individuazione dell'angolo concavo e di quello convesso. 
MISURARLI CON IL GONIOMETRO


Presentazione del goniometro


http://try.iprase.tn.it/prodotti/software_didattico/giochi/matematica/gioco.asp?id=929
Un gioco CLICCA QUI

Un programma da scaricare Il goniometro di Giuseppe Bettati

My place on the world

Lavorando sulla rappresentazione cartografica ci siamo soffermati sul planisfero individuando le zone d'acqua ,di terra, i continenti che una volta erano uniti in un unico blocco (Pangea) e abbiamo dato un nome alle terre ed alle acque.

I bambini hanno prima individuato gli oceani 
poi riconociuto le forme dei  continenti ed associato ad essi i nomi

Successivamente hanno ricostruito il puzzle cercando di collocare nell'esatta posizione, su una pagina di quaderno trasformato in planisfero, sia i nomi degli oceani che i continenti.

Per finire i bambini hanno collocato se stessi nel mondo. 
Il nostro percorso geografico ci ha visto lavorare su piante, mappe e carte della nostra città, della nostra provincia, della nostra nazione, del nostro continente e del mondo. Così i bambini hanno sintetizzato tutto il lavoro svolto in un lapbook (mini-libri dedicati a specifici argomenti).
Hanno realizzato i vari ovali e poi illustrato le varie tappe/pagine con un disegno.
L'attività è stata svolta con uso della lingua italiana e della lingua inglese. 

Realizzazione di Matteo
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

Etichette